Formulario Social Media

Mail destinatario*:
*
Mittente*:
*
Il suo messaggio*:
*

In vacanza in tutta sicurezza

Mal di denti alle Maldive? Sintomi da streptococco in Marocco? In questo articolo le spieghiamo quando e perché stipulare un’assicurazione viaggi.

Chi dovrebbe stipulare un’assicurazione viaggi?

Ogni viaggiatore, perché i costi per infortuni e malattie che si verificano all’estero possono risultare molto elevati. Soprattutto quando diventa necessario soggiornare in un ospedale o addirittura organizzare un’operazione di rimpatrio (incl. assistenza medica e trasporto). La stipula di un’assicurazione viaggi è particolarmente consigliata per i viaggi in paesi fuori dall’UE e dagli stati dell’AELS, in cui l’assicurazione di base si fa carico soltanto, al massimo, del doppio dei costi che verrebbero generati per un trattamento equivalente in Svizzera. Nei paesi in cui i costi ospedalieri sono molto elevati, come Brasile, Australia e USA, questo limite viene facilmente superato. Chi in un caso del genere non ha stipulato alcuna assicurazione viaggi o non possiede un’assicurazione complementare adeguata deve farsi carico delle spese supplementari.

Quando e chi può stipulare un’assicurazione viaggi?

Soltanto i clienti ÖKK possono stipulare ÖKK TOURIST, un’assicurazione complementare che copre il contraente per 17 oppure 40 giorni di vacanza nell’arco di un anno ed è parte integrante della polizza assicurativa. A chi non possiede ÖKK TOURIST e sta per partire o si reca all’estero per oltre 40 giorni consigliamo il prodotto ÖKK TOURIST SUBITO, che può essere stipulato anche poco prima della partenza in due modi: mediante polizza di versamento (in tal caso il bollettino stesso funge da polizza assicurativa) o via internet (in tal caso la conferma va stampata). Nessuna delle due assicurazioni complementari copre malattie e infortuni già noti prima della stipula o il cui trattamento potesse essere previsto dalla persona assicurata. Non è coperta neanche la partecipazione ai costi che ricade sugli assicurati tramite franchigia e/o partecipazione individuale alle prestazioni dell’assicurazione di base.

Malati il giorno della partenza: ÖKK assume i costi di annullamento?

ÖKK TOURIST e ÖKK TOURIST SUBITO non rimborsano spese supplementari se un viaggio deve essere posticipato, ad esempio per malattia o decesso all’interno della famiglia.

Cosa succede se diventa necessario organizzare un rimpatrio?

L’assicurazione di base copre solo il 50 percento dei costi per un eventuale rimpatrio e sostiene la persona assicurata con 500 franchi al massimo. Per contro, un’operazione di rimpatrio che comprenda assistenza medica e trasporto di ritorno da paesi come la Tailandia può costare fino a 100'000 franchi. Con l’assicurazione viaggi i costi sono coperti fino alla somma assicurata scelta dal cliente (da 50'000 fino a 500'000 franchi). Nel luogo dell’accaduto e su accordo con la centrale di emergenza di ÖKK si determinerà se il rimpatrio è effettivamente necessario o meno. La centrale di emergenza di ÖKK si occupa anche del ritorno in patria dei membri della famiglia assicurati o di una persona vicina. I costi aggiuntivi generati da questi trasporti sono coperti.

Qual è la protezione assicurativa garantita in caso di viaggi in paesi pericolosi o in caso di imprese audaci?

ÖKK non assume alcuna spesa per infortuni causati da azioni audaci. Le prestazioni sono escluse anche se una persona si reca in una regione o area in cui è sconsigliato recarsi secondo i consigli di viaggio emanati dalla Confederazione, come è il caso per l’Afghanistan. Per informazioni sui singoli paesi consulti il sito del Dipartimento federale degli affari esteri.

Cosa fare in caso di emergenza all’estero?

La salute deve essere al primo posto. Si annunci il prima possibile al numero di emergenza ÖKK (+41 41 210 44 88), la centrale è attiva 24 ore su 24 e le darà indicazioni sul procedimento da seguire. Insieme si decide quale trattamento è necessario e se e quando deve avere luogo un’operazione di rimpatrio.

Dove ci si può fare curare all’estero?

In genere in ogni ospedale e da qualsiasi medico. Tuttavia, si ottengono prestazioni soltanto se il trattamento è appropriato al caso e risulta necessario dal punto di vista medico, nonché se viene effettuato da persone che dispongono dell’autorizzazione necessaria. La centrale di emergenza di ÖKK sa sempre in quali strutture è in buone mani nel luogo in cui si trova. Se la comunicazione sul posto risulta difficoltosa, la centrale di emergenza ÖKK offre anche supporto nella traduzione.

Visite ospedaliere: chi paga?

Se una persona assicurata deve rimanere in ospedale per oltre sette giorni, ÖKK organizza e paga il trasporto di una persona vicina fino alla struttura ospedaliera (biglietto del treno in 1° classe, biglietto aereo in Economy).

Quanto costa l’assicurazione viaggi?

L’assicurazione viaggi ÖKK TOURIST può essere stipulata online e costa da 1 franco in su al mese. Se però preferisce il contatto diretto con una persona può chiamare i nostri consulenti alla clientela al numero 0800 838 000.

Assicurazione viaggi

Ha già stipulato la sua assicurazione viaggi in caso di emergenza all’estero? Con l’assicurazione viaggi ÖKK TOURIST (SUBITO) si tutela per qualsiasi caso di emergenza in tutto il mondo.