Formulario Social Media

Mail destinatario*:
*
Mittente*:
*
Il suo messaggio*:
*

Il mio «bambino»

Per dare alla luce il proprio «bambino» ci vuole impegno e preparazione.

Quando parlo di «bambino» non mi riferisco a un bambino in carne e ossa, bensì al progetto-evento personale che ho potuto realizzare da ÖKK.

Se ti stai chiedendo: «Evento? In un’assicurazione malattie?», si tratta di un’ottima domanda, perché ÖKK non è un'azienda che si occupa di eventi. Ciononostante sono molti i temi sociali ai quali ÖKK si interessa. Ad esempio donare il sangue, argomento che per molti può risultare fondamentale e molto importante per sopravvivere. Questo pensiero mi colpisce molto.

Dal 2014 ÖKK si impegna annualmente con una campagna di donazione del sangue per aiutare persone che necessitano, per l’appunto, di trasfusioni. È pazzesco che nel 2015 mi sia occupata io del video sulla campagna e un anno dopo, nel 2016, abbia addirittura preso in mano le redini di tutto il progetto – un compito impegnativo, che ho assunto molto volentieri.

La sfida più grande è stata quella di comunicare a tutti gli aiutanti che hanno partecipato alla campagna quali fossero i loro compiti senza farsi sfuggire nessun dettaglio. Sapere che tutto aveva funzionato alla perfezione mi ha dato una bella soddisfazione. Naturalmente devo ringraziare anche le colleghe e i colleghi che mi hanno aiutata. Se un giorno dovessi pianificare anche tu un evento ricorda che il ruolo che assumono i tuoi aiutanti è importantissimo.

Ti sorprende che da praticante abbia avuto tali responsabilità? Da ÖKK questo è all’ordine del giorno. I praticanti qui vengono coinvolti, vengono loro affidate responsabilità, possono portare le proprie idee e sono sostenuti. Io ho vissuto tutto questo sulla mia pelle.

Ah, dimenticavo: dalla giornata di donazione del sangue è nato un altro filmato molto carino, che ti consiglio di vedere.
Racconto tramite immagini in movimento: campagna 2016 «Donare il sangue: un regalo per la vita».

Alla rassegna